fbpx

Agricoltura in Senegal: dall’idroponica all’essiccazione

News di settembre: linguaggi di programmazione nelle scuole in Kenya, Maker Faire a Roma, GIS per trovare l'acqua sotterranea.

Newsletter
Agricoltura in Senegal: dall’idroponica all’essiccazione

“Tutto quello che vedete qui è stato fatto da noi”, racconta Sadio Diankha, presidentessa del Gruppo di Promozione Femminile “Timortogal” di Boulal, in Senegal. “Ci è stato insegnato come tagliare i tubi e livellarli”.

A partire da un lavoro artigianale che ha coinvolto oltre 400 donne, il progetto AGRI.SEN ha installato un sistema di coltivazione idroponica – economicamente sostenibile e a basso apporto tecnologico – per poter far crescere verdura anche in luoghi in cui l’acqua scarseggia.

Il progetto Arcs Culture Solidali e Glocal Impact Network è sostenuto da Fondazione Cariplo e Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del progetto Innovazione per lo Sviluppo.

Anche nella sezione Mondo Solidale di Repubblica.it si parla della tecnologia idroponica come una delle possibili soluzioni alle coltivazioni nelle zone aride del Senegal.

Approfondimenti del mese

 

💬 DISCUSSIONI

>> A scuola con la programmazione – Per la prima volta in Africa, le scuole primarie e secondarie in Kenya includeranno nel curriculum formativo anche lo studio dei linguaggi di programmazione.

>> Imprenditoria femminile –  Su Face2Face Africa, Abu Mubarik intervista Ruth Iselema, fondatrice della startup Bitmama, una piattaforma di trading di criptovalute.

💡 BUONE PRATICHE

>> GIS per l’acqua potabile More Water More Life è un progetto dell’Ufficio Innovazione di UNICEF sperimentato in Etiopia che, grazie all’analisi delle immagini satellitari, riesce a mappare i corsi d’acqua sotterranei, portando acqua potabile alle comunità delle zone aride.

>> Coopen in una tesi di laurea – A luglio Daniela Calzoni si è laureata in Scienze Biologiche all’Università degli Studi di Pavia con la tesi sperimentale dal titolo “Improving seed conservation in developing countries”, nata a partire dall’analisi del progetto Valorizzazione dei semi di origine locale in Kenya di Fondazione Slow Food per la Biodiversità in partnership con l’Università degli Studi di Pavia e realizzato nell’ambito del percorso partecipativo Coopen.

🗓️ EVENTI

>> Maker Faire 2022 – Giovedì 6 ottobre si inaugura a Roma la decima edizione dell’incontro più importante a livello europeo dedicato ai makers. Dopo la conferenza di apertura, la fiera si terrà dal 7 al 10 ottobre e unirà stand espositivi, workshop e conferenze. Scopri il programma completo.

>> Tech for Change & Social Impact – Dal 21 al 24 ottobre a Bari e Matera si terrà la nuova edizione del Social Enterprise Open Camp, evento internazionale dedicato all’impatto della tecnologia sull’imprenditoria sociale.

BONUS TRACK

Ndeye Ba racconta la sua esperienza di lavoro nell’ambito del progetto Agroimpresa per lo sviluppo sostenibile di ENGIM, in collaborazione con Mobique Srl, una fabbrica mobile e a impatto zero per essiccare e conservare i prodotti ortofrutticoli.