Innovazione per lo sviluppo alla IABW 2019

Alcune considerazioni dall'incontro "Tecnologia e innovazione al servizio dello sviluppo sostenibile" di mercoledì 27 novembre.


Workshop

Mercoledì 27 novembre si è svolto il workshop Tecnologia e innovazione al servizio dello sviluppo sostenibile, organizzato da Innovazione per lo sviluppo nell’ambito dell’evento Italia Africa Business Week. Hanno partecipato: Andrea Bertolazzi (Gnucoop); Veronica Lattuada (CIAI); Luca Burinato (AMREF Health Africa); Lucia Dal Negro (DELAB); Alessio Bernesco Làvore (Ultrafab Srl). Con la moderazione di Cristina Toscano (Responsabile progetto Innovazione per lo sviluppo, Fondazione Cariplo) e Alessandro Masciadri (Fondazione Cariplo).

Dall’incontro sono emerse interessanti considerazioni. Alessio Bernesco Làvore di Ultrafab ha tenuto un intervento di apertura che ha messo il focus sul concetto di rivoluzione 4.0 che stiamo attraversando, ovvero la rivoluzione dei dati e delle competenze delle persone prima ancora delle tecnologie. Dati e persone diventano oggi il vero valore aggiunto.

Si è poi parlato dei due casi studio, uno prettamente digitale e uno più orientato al design di prodotto. Cheese2school è un’applicazione mobile Android che grazie a una tecnologia di machine learning applicata al riconoscimento facciale, permette il conteggio del numero dei bambini presenti in classe nelle comunità del Centre Ouest in Burkina Faso. Kokono, invece, è una culla progettata per preservare la salute a la sicurezza dei neonati fino a 12 mesi di età.

Uno scambio intenso anche sul valore aggiunto di percorsi di cross-pollination tra modelli profit e non profit. Innovazione per lo sviluppo vuole essere un hub, uno spazio di contaminazione win-win tra la società civile e il mondo dell’impresa e dell’innovazione, orientato sempre verso uno sviluppo sostenibile. Cristina Toscano (Fondazione Cariplo e responsabile del progetto) ha dunque facilitato questo workshop, raccogliendo anche contributi dalla platea. Tra gli altri, è intervenuto, per la Delegazione diplomatica burkinabé, Saidou Yanogo (Consigliere tecnico del Ministero dell’Economia, dell’innovazione e delle poste) dimostrando l’interesse del Ministero di creare sinergie a livello locale, nel supporto alle start-up anche tecnologiche, chiedendo anche suggerimenti rispetto a quanto e cosa il settore pubblico possa fare per facilitare questi partenariati e lo sviluppo di prodotti/tecnologie innovative.