fbpx
Innovazione per lo Sviluppo

Coopen: Call for Innovators – Economia Circolare

La call è aperta a innovatrici e innovatori, startup, enti di ricerca, dipartimenti universitari, piccole e medie imprese interessate a realizzare un progetto di impatto in Africa insieme a una Organizzazione della Società Civile italiana. Scadenza: 18 dicembre 2020.

Call: Attiva
Valida fino al: 18/12/2020

Call
Coopen: Call for Innovators – Economia Circolare

ITA | ENG | FRA

Realizzare una soluzione d’impatto in Africa, attivando una partnership tra realtà del mondo dell’innovazione e Organizzazioni della Società Civile (OSC). È questo l’obiettivo della Call for Innovators – Economia Circolare, lanciata da Coopen, percorso partecipativo sostenuto da Fondazione Cariplo e Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del progetto Innovazione per lo Sviluppo.

La Call for Innovators si rivolge al più ampio mondo dell’innovazione, coinvolgendo soggetti innovatori attivi sia in Italia sia in Africa: spin-off e dipartimenti universitari, centri di ricerca, startup, piccole e medie imprese innovative, singole innovatrici e innovatori.

I soggetti innovatori sono invitati a rispondere alle sfide individuate da un gruppo di OSC italiane che hanno risposto alla precedente Call for Interest di Coopen e che poi hanno preso parte a due sessioni di Tavoli Partecipativi per individuare le sfide al centro della presente Call for Innovators.

Le sfide da risolvere

L’obiettivo della presente Call è individuare 15 team di innovatrici e innovatori che parteciperanno al Selection Day.
Durante il Selection Day saranno poi selezionati 5 team che potranno avviare una partnership con le OSC italiane per realizzare insieme una soluzione innovativa su una delle sfide elencate sotto.

Le 7 sfide individuate nell’ambito del Tavolo Partecipativo sull’economia circolare sono:

  • Riduzione della produzione di rifiuti
  • Incentivo al riuso e riciclo
  • Cultura del riuso e cambio di comportamento
  • Formazione e visione imprenditoriale
  • Conservazione derrate alimentari
  • Autonomia, collaborazione e rete di supporto
  • Accesso ai dati e best practice

Tra le OSC italiane che hanno partecipato al Tavolo sull’Economia Circolare troviamo: Cesvi Onlus, CIFA Onlus, E4Impact Foundation, Fondazione ACRA, Fondazione AVSI, LiveinSlums, LVIA, Mani Tese.

Tre motivi per partecipare

  1. Costruire una partnership con una Organizzazione italiana, interessata a sviluppare una soluzione innovativa con un progetto concreto
  2. Testare e validare sul campo la propria tecnologia o innovazione
  3. Ricevere supporto economico e coprire eventuali costi (IT, marketing, business development, etc)

Requisiti per la partecipazione

Per partecipare alla Call for Innovators, i soggetti innovatori dovranno:

  • Se africani e attivi in Africa, operare in uno dei seguenti Paesi africani: Uganda, Kenya, Etiopia, Ruanda, Senegal, Mali, Burkina Faso, Niger.
  • Se italiani, essere disposti a operare in uno dei seguenti Paesi africani: Uganda, Kenya, Etiopia, Ruanda, Senegal, Mali, Burkina Faso, Niger.
  • Aver messo a punto iniziative e/o tecnologie con un livello di TRL (Technology Readiness Level) compreso tra 3 e 6 (Qui una scheda per valutare il livello TRL)

Le candidature potranno essere presentate attraverso la compilazione completa dell’Application Form disponibile al seguente link: https://www.f6s.com/coopencallforinnovatorscirculareconomy/apply

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è fissato alle ore 23:59 (Central European Time – CET) del 18 dicembre 2020.

Il processo di selezione

Nell’ambito della prima Call for Innovators – Economia Circolare saranno selezionati fino a un massimo di 15 team che potranno poi accedere al Selection Day, previsto entro la prima metà di febbraio 2021.

Durante il Selection Day saranno scelti fino a un massimo di 5 team che potranno quindi prendere parte alla fase successiva di Coopen: un percorso di accompagnamento insieme alle OSC che hanno proposto la sfida, finalizzato alla messa a terra di un progetto pilota concreto in uno specifico Paese africano. In questo modo si potrà testare e validare sul campo le soluzioni proposte dagli innovatori.

Le Fondazioni erogheranno alle OSC capofila del partenariato un grant minimo di 90.000 euro per ciascun progetto avviato, di cui una parte (da definire in fase di formulazione del progetto) sarà attribuita al team di innovatori selezionato per l’implementazione della soluzione tecnologica.

Cos’è Coopen

Coopen è un percorso partecipativo promosso da Innovazione per lo Sviluppo, programma di Fondazione Cariplo e Fondazione Compagnia di San Paolo con l’obiettivo di favorire l’innovazione nel settore della cooperazione internazionale. Coopen si avvale del supporto tecnico di Cariplo Factory, Tiresia, JengaLab ed Effecinque.

Il percorso di Coopen è organizzato in quattro fasi:

  1. BUILD – Call for Interest e Tavoli Partecipativi
    Raccolta delle adesioni delle OSC per identificare e co-progettare le sfide da presentare nelle successive Call for Innovators;
  2. CHALLENGE – Call for Innovators
    3 call tematiche aperte al mondo dell’innovazione: economia circolare, alimentazione e agricoltura sostenibile, salute e benessere;
  3. TEST – Incubazione e Accelerazione
    Creazione dei partenariati tra OSC e le realtà innovative. Coopen metterà a disposizione delle organizzazioni le risorse necessarie per i costi di progettazione e sviluppo delle soluzioni;
  4. EXECUTE – Mentorship e Realizzazione
    Messa a terra del progetto e lancio nel contesto di riferimento.

Dopo la Call for Interest rivolta alle OSC e aperta a luglio 2020 (Fase 1 – Build), è ora la volta della Call for Innovators (Fase 2 – Challenge) focalizzata sul tema dell’Economia Circolare.

A seguire, nel 2021 saranno poi lanciate altre due Call for Innovators, relative a Agricoltura e Alimentazione Sostenibile e Salute e Benessere.

Per il biennio 2020-2021, le risorse complessive dedicate a Coopen da Fondazione Cariplo e Fondazione Compagnia di San Paolo ammontano a un totale di 1,8 milioni di euro e serviranno per sostenere la progettazione, l’implementazione e lo sviluppo delle soluzioni, inclusi i costi per servizi di incubazione, accelerazione, mentorship.

Date chiave della Call for Innovators – Economia Circolare

  • Raccolta delle candidature – Dal 03/11/2020 al 18/12/2020
  • Valutazione delle candidature – Entro il 18/01/2021: selezione di un massimo di 15 team
  • Selection Day – Prima metà di febbraio 2021: identificazione di un massimo di 5 team di innovatrici e innovatori che entreranno in partnership con le OSC che hanno proposto la sfida
  • Presentazione del progetto in collaborazione con le OSC – Entro la prima metà di marzo 2021
  • Percorso di incubazione/accelerazione – A partire da marzo/aprile 2021 fino a giugno/luglio 2021 (3 mesi totali)
  • Implementazione del progetto pilota – 3-6 mesi dalla fine del percorso di incubazione/accelerazione

Domande sulle call

Sul sito Coopen.it è disponibile un file con le Frequently Asked Questions.

Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti all’indirizzo email: call@innovazionesviluppo.org

Link utili

La Call for Innovators – Economia Circolare resterà aperta dall’3 novembre al 18 dicembre 2020.

>> Scarica il testo della call

>> Leggi le FAQ (documento online in aggiornamento)

>> Partecipa alla call

Fase 01


1 luglio 2020

Fase 03


31 luglio 2020

Chiusura Coopen: Call for Interest

Fase 04


agosto-settembre

Valutazione delle candidature ricevute

Fase 05


14-22 settembre 2020