fbpx
Cesvi Fondazione Onlus

Agricoltura 2.0 in Zimbabwe

Una piattaforma online per raccogliere le informazioni dai singoli agricoltori, elaborarle e comunicarle tramite l'app iFARM.

Scheda Progetto
Agricoltura 2.0 in Zimbabwe

Scheda progetto

Titolo: Agricoltura 2.0 – promozione di un approccio hi-tech allo sviluppo agricolo in Zimbabwe

Organizzazione: Cesvi Fondazione Onlus

Altri soggetti coinvolti: iFARM

Paese di intervento: Zimbabwe (Beitbridge, Bulilima, Mwenezi e Makoni district)

Ambito di applicazione: Agricoltura sostenibile

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG):

  • 2 – Fame zero
  • 8 – Lavoro dignitoso e crescita economica
  • 12 – Consumo e produzione responsabili
  • 13 – Agire per il clima

In breve

Il progetto si sviluppa a partire da due iniziative AICS grazie alle quali Cesvi in Zimbabwe ha promosso, in collaborazione con iFARM Zimbabwe, l’utilizzo di tecnologie appropriate all’agricoltura a vantaggio di piccoli agricoltori. Il progetto mira a collegare in rete circa 1600 piccoli agricoltori che riceveranno regolarmente informazioni meteorologiche, dati sull’umidità del terreno e supporto agronomico al fine di aumentare la loro capacità produttiva e di penetrazione del mercato sia locale, sia export. Questo grazie alla realizzazione di una piattaforma online per raccogliere le informazioni provenienti dai singoli agricoltori, elaborarle e comunicarle agli stessi tramite iFARM, omonima applicazione per Android, grazie alla quale si propone di facilitare il dialogo tra le persone, la condivisione di informazioni su mercato, previsioni di parassitosi, formazione su prodotti, calendario agronomico e possibili rischi specifici ai raccolti.

Photo credits: iFarm Zimbabwe

Obiettivi

Obiettivo generale: migliorare le condizioni di vita delle comunità beneficiarie dell’intervento attraverso un’aumentata conoscenza e consapevolezza delle potenzialità agricole di colture ad alto rendimento e grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie proposte e delle informazioni rese disponibili.

Obiettivi specifici: aumentare il rendimento agricolo delle colture monitorate grazie alle innovazioni tecnologiche promosse e messe in rete tramite la nuova piattaforma; promuovere un collegamento tra piccoli agricoltori e il mercato.

Azioni

Le azioni previste mirano a permettere l’accesso a informazioni da parte degli agricoltori coinvolti. Le autorità locali e le Organizzazioni della Società Civile (OSC) coinvolte nel programma o in contatto con gli stessi agricoltori, potranno accedere alle medesime informazioni e utilizzare la stessa piattaforma per la registrazione e condivisione di informazioni promuovendo uno strumento comune. Questo garantirà accesso alle priorità da parte delle autorità locali e una banca dati standardizzata e condivisa tra le diverse OSC coinvolte sul territorio.

La piattaforma iFARM permetterà l’accesso al mercato da parte degli agricoltori che saranno in grado di accedere a informazioni geo-localizzate relative a prezzo e disponibilità dei prodotti. Gli agricoltori saranno inoltre in grado di vendere i propri prodotti online direttamente tramite l’app.

La componente di raccolta ed elaborazione dei dati meteorologici e di umidità del terreno permetterà di coinvolgere le scuole in un processo educativo volto ad aumentare le conoscenze e consapevolezze relative al clima e alle condizioni delle aree di residenza. I dati saranno messi a disposizione del dipartimento di meteorologia per l’elaborazione di modelli per il territorio in alternativa all’attuale raccolta dati distrettuale.

Team

Negli ultimi anni Cesvi ha sviluppato competenze interne nell’utilizzo e sistematizzazione di dati attraverso l’utilizzo di informazioni satellitari abbinate ai dati provenienti dalle stazioni meteorologiche e dai sensori già installati presso diverse comunità beneficiarie. La collaborazione con iFARM, già partner dei progetti AICS, garantirà non solo le adeguate competenze tecniche e tecnologiche, ma anche la sostenibilità in quanto questo progetto: iFARM ha infatti al suo attivo tecnici e informatici che supporteranno l’upgrade dell’applicazione attuale e lavoreranno allo sviluppo della piattaforma digitale.

Call Tecnologie per lo Sviluppo Sostenibile

Il progetto è stato selezionato a novembre 2020 per la Call Tecnologie per lo Sviluppo Sostenibile.

La Call Tecnologie per lo Sviluppo Sostenibile, promossa da Fondazione Cariplo e Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del programma Innovazione per lo Sviluppo, è dedicata a soluzioni esistenti, concrete, inclusive e sostenibili, con l’obiettivo di potenziarle e/o replicarne l’applicabilità in altri contesti o Paesi.

Open Talks dell’Innovazione

Il progetto è stato presentato il 20 aprile nel corso dell’Open Talk dell’Innovazione dedicato alla Data Science per la cooperazione internazionale, guarda il video dell’incontro.

Cesvi logo