fbpx

Rivoluzione Digitale e Sviluppo Sostenibile

È online il nuovo ebook “Rivoluzione Digitale e Sviluppo Sostenibile” a cura di Ong 2.0 sulla digital transformation. Leggi qui un estratto.

Avvisi
Rivoluzione Digitale e Sviluppo Sostenibile

È online il nuovo ebook “Rivoluzione Digitale e Sviluppo Sostenibile”: 100 pagine di approfondimenti, 20 schede didattiche, strumenti pratici e video tutorial per comprendere l’impatto della digitalizzazione sugli obiettivi di sviluppo sostenibile. L’ebook è il risultato di 18 mesi di lavoro del progetto “Digital Transformation per lo Sviluppo Sostenibile”, cofinanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e da Compagnia di San Paolo, e promosso dall’ong CISV, capofila del network Ong 2.0 insieme a 20 partners su tutto il territorio nazionale.

AI per il sociale

Il brano pubblicato di seguito è un estratto dell’ebook “Rivoluzione Digitale e Sviluppo Sostenibile”.

Abbiamo già accennato al possibile utilizzo dell’AI per scopi sociali. Solo nel dicembre 2017 circa 8000 ricercatori del settore di Machine Learning e Intelligenza Artificiale hanno partecipato alla conferenza Neural Information Processing Systems (NIPS). In quella occasione la Royal Society, il Foreign and Commonwealth Office Science e l’Innovation Network hanno riunito alcune figure di spicco per capire come i progressi nell’AI potrebbero essere sfruttati per il bene della società, evidenziando come le applicazioni di AI potranno offrirci diversi strumenti utili in svariati settori tra cui la medicina, la gestione del traffico e la ricerca scientifica. Uno studio McKinsey ha preso in considerazione 160 casi di applicazioni di AI a impatto sociale dimostrando come queste potrebbero contribuire ad affrontare i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e come queste supportino i più frequenti sfide sociali, come illustrato nelle successive figure.

Esaminiamo di seguito in dettaglio alcuni esempi su come i progressi nell’Intelligenza Artificiale possano essere sfruttati per il bene della società o a vantaggio delle problematiche sociali e dei paesi in via di sviluppo e la visione di un ricercatore che ne evidenzia i pericoli. Per approfondire si rimanda a questi link: link1, link2.

Usare l’AI per salvare vite umane, il programma Microsoft

Microsoft ha lanciato il piano “Ai for Humanita rian Action” con cui vuole ottimizzare/facilitare i programmi e le azioni umanitarie a favore delle popolazioni più disagiate del pianeta, attraverso l’uso dell’Intelligenza Artificiale. Persistenti crisi umanitarie causate da disastri naturali e provocati dall’uomo, guerre e altre emergenze hanno afflitto il nostro mondo da sempre. E mentre le organizzazioni di soccorso globale si affannano per rispondere a questi eventi, il loro lavoro per definizione è spesso immediato e difficile da programmare.

Il programma per azioni umanitarie di Microsoft con un investimento di $ 115 milioni in cinque anni, vuole apportare soluzioni innovative ad alcune delle maggiori sfide della società odierna grazie all’uso dell’Intelligenza Artificiale. Ecco come in pratica l’AI si utilizzerà nel campo uma-
nitario:

  • Risposta al disastro. Le tecnologie AI come la visione artificiale possono analizzare rapidamente le immagini di strade danneggiate o distrutte da un evento, permettendo una risposta più rapida e sicura. In una nuova partnership con la Banca Mondiale, le Nazioni Unite e i partner dell’industria tecnologica, le organizzazioni umanitarie saranno meglio in grado di prevedere quando e dove si verificheranno le carestie future in modo che gli aiuti possano arrivare prima, salvando più vite.
  • Protezione dei bambini. Utilizzando l’analisi predittiva e i framework dei computer sarà possibile controllare e bloccare sia l’offerta che la domanda alla base del traffico di esseri umani, “sabotando” i criminali e portando soccorso alle vittime in tutto il mondo.
  • Rifugiati e sfollati. L’AI può aiutare a ottimizzare l’erogazione di aiuti, forniture e servizi ai rifugiati e può ottimizzare gli sforzi delle ONG per comunicare e comprendere i bisogni delle persone sfollate. Microsoft sta già lavorando su strumenti per la comprensione della lingua, la traduzione automatica e il riconoscimento vocale per aiutare in modo intelligente i giovani sfollati, e istruirli con piani educativi gratuiti e di alta qualità.
  • Diritti umani. L’apprendimento automatico o “Deep learning” ha creato la capacità di prevedere, analizzare e rispondere meglio alle situazioni critiche dei diritti umani. Utilizzando la traduzione vocale basata su AI, le persone possono connettersi con avvocati volontari che tutelano i diritti umani delle persone.

Scarica l’ebook “Rivoluzione Digitale e Sviluppo Sostenibile”.


L’ebook è stato presentato ufficialmente il 30 novembre 2019 in occasione del webinar conclusivo del progetto “Digital Transformation per lo Sviluppo Sostenibile”. Nel corso del webinar sono stati presentati tutti gli strumenti realizzati nell’ambito del progetto:

  • ebook sul tema della trasformazione digitale e il suo legame con lo sviluppo sostenibile;
  • video tutorial sulla Digital Transformation in cui si possono scoprire alcuni fondamentali strumenti per le organizzazioni, dalle mappe mentali ai questionari online passando per la ricerca di immagini libere dal copyright;
  • webinar dedicati a professioni del futuro, blockchain per il sociale, ICT per lo Sviluppo Sostenibile e Co-design per la didattica;
  • sito del progetto per scoprire i partner del progetto e le risorse disponibili;
  • blog con le notizie dal mondo dello sviluppo sostenibile.