fbpx
Ingegneria Senza Frontiere – Milano

Setal Dagga

Un progetto per la disinfezione dell’acqua in Senegal basato sul solare termico, una tecnologia rinnovabile, scalabile e a basso costo.

Scheda progetto
Setal Dagga

Scheda progetto

Titolo: Setal Dagga

Organizzazione: Ingegneria Senza Frontiere – Milano

Altri soggetti coinvolti: Association Jahkarlo

Paese di intervento: Senegal (regione di Thiès)

Ambito di applicazione: WASH (Water Sanitation and Hygiene)

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG):

  • 6 – Acqua pulita e igiene
  • 11 – Città e comunità sostenibili

In breve

Il progetto mira a trasferire tecnologie appropriate e competenze per rispondere al problema dell’accesso all’acqua sicura e potabile nella regione di Thiès in Senegal. Nella zona è frequente una contaminazione batterica delle fonti d’acqua destinate a consumo umano causando malattie o costringendo all’acquisto di acqua in buste di plastica. La tecnologia che il progetto propone assicura la disinfezione dell’acqua ed è basata sul solare termico, tecnologia rinnovabile, modulabile e scalabile, a basso costo e intensità tecnologica e autocostruibile in loco con materiali e competenze locali. Oltre l’impatto diretto sui beneficiari di progetto (500 alunni e 9 insegnanti del villaggio di Dagga) che avranno accesso all’acqua potabile, il progetto mira a creare le condizioni per la diffusione delle conoscenze e della tecnologia con ricadute in altri contesti simili in Senegal.

Photo credits: Ingegneria Senza Frontiere – Milano

Obiettivi

Obiettivo generale: contribuire a migliorare le condizioni sanitarie e socio-economiche della popolazione di Dagga Dialaw, sostenendone la resilienza.

Obiettivo specifico: promuovere progettazioni centrate sugli utenti e tecnologie appropriate per la risoluzione di problemi ambientali e la gestione partecipata e sostenibile delle risorse naturali.

Le comunità hanno una notevole capacità di analizzare i propri bisogni e gestire le strategie di risposta ai problemi che le riguardano. Queste capacità sono spesso sottovalutate perché la mancanza di risorse non consente loro di emergere. Progettazioni centrate sugli utenti e tecnologie appropriate di costo contenuto permettono di attivare un capitale sociale spesso trascurato, di migliorare la sua capacità di rispondere a vincoli esterni e adattarsi all’incertezza del rischio, sviluppando, promuovendo e diffondendo un concetto di sviluppo endogeno veramente sostenibile perché controllato da comunità e autorità locali.

Azioni

  • Progettazione centrata sull’utente in collaborazione con le parti sociali e implementazione della tecnologia;
  • Trasferimento delle conoscenze necessarie per la gestione e diffusione della tecnologia attraverso un workshop dedicato ad artigiani e gestori di pozzi di Dagga Dialaw e villaggi limitrofi e a un evento di sensibilizzazione rivolto alle Organizzazioni della Società Civile (OSC) operanti in Senegal;
  • Sensibilizzazione e diffusione;
  • Monitoraggio e valutazione.

Team

Il progetto si svolge grazie a un partenariato tra Ingegneria Senza Frontiere – Milano (ISF-MI) e l’Associazione Jahkarlo con cui ISF-MI collabora in Senegal dal 2012 e a Dagga dal 2014, in collaborazione con tutte le parti sociali (autorità locali, Association Sportive et Culturelle, Association des Parents d’Elèves, Collège d’Enseignement Moyen de Dagga Kholpa, École Primaire NGOMACK FAYE, GIE Takku Liguey, Poste de Santé e Comitato di salute, Association Tutti Tank Institute).

ISF-MI è una associazione tecnica con competenze tecnico-ingegneristiche che si adopera per la diffusione di modelli e tecnologie appropriate. Inoltre ISF-MI è attiva in Senegal dal 2007 e ha sviluppato una profonda conoscenza del contesto locale grazie alla quale ha potuto implementare diversi progetti. ISF-MI lavora dalla sua fondazione su tematiche energetiche e legate all’acqua. ISF -MI mette a disposizione del progetto la propria Program Manager Cooperazione e un Ingegnere ambientale senior, esperto in tecnologie appropriate e cooperazione internazionale di matrice tecnica.

Jahkarlo, nata nel 2007 in un quartiere popolare di Dakar, è un’associazione che opera sull’intero territorio nazionale per la promozione di progetti socio-economici e artistico-culturali. Nell’ambito della cooperazione internazionale, dal 2012 Jahkarlo collabora con ISF‐MI con diversi progetti (come Takku Bey, Eleku Dagga e Cooperazione in Azione). Mette a disposizione un coordinatore con solida esperienza nel Paese e nel contesto e un operatore – animatore locale.

Call Tecnologie per lo Sviluppo Sostenibile

Il progetto è stato selezionato a novembre 2020 per la Call Tecnologie per lo Sviluppo Sostenibile.

La Call Tecnologie per lo Sviluppo Sostenibile, promossa da Fondazione Cariplo e Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del programma Innovazione per lo Sviluppo, è dedicata a soluzioni esistenti, concrete, inclusive e sostenibili, con l’obiettivo di potenziarle e/o replicarne l’applicabilità in altri contesti o Paesi.

Fase 1


2012-2014

Sviluppo della tecnologia del solare termico a uso domestico e ricettivo a Dakar in Senegal

Fase 2


2018

Progettazione e implementazione di un prototipo pilota di potabilizzatore solare termico in Colombia, nella comunità rurale di Puerto Matilde, nella regione di Riserva Contadina del Rio Cimitarra

ISF