fbpx
Comitato Europeo per la Formazione e l'Agricoltura (CEFA)

Produttività agricola nella Contea di Meru

Una piattaforma digitale di facile accesso agli agricoltori in Kenya, per controllare in tempo reale la produzione combinando l’agronomia con dati satellitari e aerei.

Produttività agricola nella Contea di Meru

Scheda progetto

Titolo: Miglioramento delle competenze e della produttività di 500 piccoli agricoltori nella Contea di Meru

Organizzazione: Comitato Europeo per la Formazione e l’Agricoltura (CEFA)

Altri soggetti coinvolti: Camminiamo Oltre L’Orizzonte (COL’OR) NGO; Lentera Africa Ltd; Nest Group Africa Ltd

Paese di intervento: Kenya (Contea di Meru)

Ambito di applicazione: Alimentazione e Agricoltura Sostenibile

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG):

  • 12 – Consumo e produzione responsabile

In breve

Il progetto intende potenziare le abilità di piccoli agricoltori produttori di caffè, frutta e legumi al fine di aumentare la loro produttività, correlata a fattori tecnici e conoscenze che interessano l’intera filiera produttiva. La riorganizzazione della filiera (accesso a mezzi di produzione, tecniche di produzione, trasformazione e commercializzazione) può portare all’aumento del reddito dei produttori, grazie al miglioramento della produttività e qualità dei prodotti. L’adozione di buone pratiche agricole ambientalmente sostenibili sarà sostenuta da una piattaforma digitale di facile accesso agli agricoltori, per controllare in tempo reale la produzione combinando l’agronomia con dati satellitari e aerei. Attraverso l’analisi dei dati è possibile guidare gli agricoltori nel discernimento di mezzi di produzione, strumenti agricoli e collegamenti di mercato per le loro colture. La piattaforma digitale consentirà in futuro di intervenire anche su altre fasi della filiera.

Obiettivi

  • Raggiungere una produzione sostenibile, aumentando l’efficienza in agricoltura, migliorando la produttività di tutti i fattori (incluso il lavoro), in particolar modo per quanto riguarda l’uso delle risorse naturali (terra e acqua);
  • Utilizzare l’innovazione tecnologica per migliorare la produttività agricola, con l’obiettivo di generare modelli di produzione più redditizi, aumentando la conoscenza e consapevolezza degli agricoltori.

La redditività è funzione della organizzazione di tutta la filiera: nel presente progetto obiettivo è intervenire esclusivamente sulla fase di produzione (accesso agli input, buone pratiche agricole, raccolto e stoccaggio). Ciò avverrà attraverso uno strumento in grado di aiutare a utilizzare le risorse naturali correttamente (terra ed acqua) e che permetta di sistematizzare e mettere a disposizione degli agricoltori le informazioni sui reali costi di produzione e sui margini di redditività della loro attività.

Azioni

Il progetto si articolerà attraverso le seguenti azioni:

  • Selezione dei beneficiari: identificazione delle 2 associazioni/cooperative e dei 500 beneficiari, di cui almeno il 50% giovani e donne. Presentazione del progetto, dei suoi obiettivi e dei criteri per la selezione. Saranno identificati 10 lead farmer: ciascuno sarà responsabile di un gruppo di 50 agricoltori;
  • Realizzazione di una baseline survey: si realizzerà una indagine di base per rilevare i dati iniziali, tra cui: estensione media degli apprezzamenti, produzioni dei beneficiari (varietà, estensioni messe a coltura, mezzi tecnici utilizzati, tecniche di produzione);
  • Costruzione di due campi sperimentali (demo-plot): 1 per il caffè ed 1 per legumi e frutta. Tali campi serviranno come modello di riferimento per la rilevazione e registrazione dei dati di produzione;
  • Formazione agli agricoltori sulle buone pratiche colturali: gli agricoltori saranno formati su buone pratiche agricole e gestione dei prodotti in fase di post-raccolta;
  • Formazione manageriale e di governance agli agricoltori e alle loro organizzazioni, con particolare attenzione a donne e giovani: gli agricoltori riceveranno una informazione di base sulla gestione dell’azienda (calcolo dei costi di produzione, rimuneratività del lavoro);
  • Incubazione di Lentera da parte di Metta: il percorso di incubazione avrà una durata di 3 mesi;
  • Sviluppo/adeguamento della piattaforma (Lentera): si provvederà all’adattamento della piattaforma sulla base delle necessità degli agricoltori e dei dati raccolti nel corso della baseline survey;
  • Formazione 10 lead farmer, rappresentanti delle 2 associazioni/cooperative e tecnici di campo su utilizzo applicativo. Formazione di base dei 500 agricoltori per l’uso dell’applicativo. Accurata registrazione digitale degli agricoltori;
  • Adozione della piattaforma e uso: la piattaforma sarà utilizzata e sarà verificato l’utilizzo da parte degli agricoltori.

Team

Lentera Africa Ltd è una startup AgriTech che lavora per consentire agli agricoltori di adattarsi ai cambiamenti climatici e aumentare la loro resa e reddito. Attraverso una piattaforma digitale offre un approccio integrato per mostrare dati e approfondimenti utili per guidare gli agricoltori; utilizzando tecnologie attente all’agricoltura biologica, promuove un approccio consapevole alla produzione verso alimenti sicuri senza danneggiare l’ambiente, dando una risposta al problema della bassa produttività agricola e all’accesso inefficiente ai mercati. Consente agli agricoltori di aumentare la resa e il reddito, di ottenere nuovi strumenti funzionali per gestire gli effetti dei cambiamenti climatici e di migliorare la loro resilienza.

Nest Group Africa Ltd è un partner globale per aziende, governi e imprenditori nei loro percorsi di innovazione. Presente in Asia, Medio Oriente e Africa, tramite la piattaforma Metta crea una rete di imprenditori fisici e digitali, che riunisce e fa collaborare fondatori, decisori politici, accademici e investitori. Aiuterà Lentera a sviluppare: analisi di mercato; relazione studio di fattibilità; approfondimenti sulla gestione di progetto; gestione e coinvolgimento stakeholder; piano di progetto dettagliato; struttura per la piattaforma informatica; approfondimenti su user experience)/user interface per gli agricoltori (online e offline) e per altre parti interessate; strumenti monitoraggio e valutazione impatto.

Coopen

Il progetto è stato selezionato a luglio 2021 nell’ambito del percorso Coopen dedicato all’alimentazione e agricoltura sostenibile. Coopen è un percorso partecipativo promosso da Innovazione per lo Sviluppo, programma di Fondazione Cariplo e Fondazione Compagnia di San Paolo con l’obiettivo di favorire l’innovazione nel settore della cooperazione internazionale allo sviluppo. Coopen si avvale del supporto tecnico di Cariplo Factory, Tiresia, JengaLab ed Effecinque.

Comitato Europeo per la Formazione e l'Agricoltura (CEFA)
Tag: , ,